di Massimo Di Centa - domenica 10 Luglio 2011 [Carnico, Commento al campionato]

Damiano Maldera firma il successo del Villa

PRIMA CATEGORIA

Tra le prime tre e le altre il margine inizia ad aprirsi una specie di voragine: Cedarchis, Real, e Trasghis, infatti, volano e non conoscono ostacoli. Il “Ceda” capolista passa come un rullo in casa del Bordano, squadra che fino a qualche domenica fa sembrava in grande spolvero e che adesso, invece, esce da un doppio confronto casalingo con altrettante sconfitte. I giallorossi esagerano nel punteggio esaltando le doti di Granzotti, arrivato a quota 16 gol. Il Real, sul neutro di Amaro, fatica un pochino di più per mettere sotto una Moggese reduce da un periodaccio. Il vantaggio iniziale di Marcon è stato immediatamente pareggiato da Enrico Stefanutti (autentica rivelazione stagionale) poi a poco più di un quarto d’ora dal termine è arrivato il gol di Agostinis. Il Trasaghis, sabato sera, aveva espugnato Paularo, confermando il suo pieno diritto a rimanere nel terzetto di testa.  Per quello che concerne la coda, domenica di gloria per le due squadre del comune di Villa: la Folgore sabato aveva sconfitto il Cavazzo (che brutto momento per i viola!), riprendendo un po’ più di coraggio per un’eventuale salvezza che resta difficile, anzi difficilissima, ma adesso almeno non impossibile. Eh sì, perché le sconfitte di Mobilieri, Velox, Moggese e Bordano hanno aumentato il numero delle pericolanti e il recupero Mobilieri – Bordano di mercoledì 13 diventa a questo punto importantissimo. L’impresa della giornata è firmata però dal Villa che sbanca Gemona con una prova di carattere e quel pizzico di buona sorte che qualche volta è mancato alla squadra di Di Lena.Pareggio di metà classifica tra Pontebbana ed Ovarese.

SECONDA CATEGORIA

La notizia del giorno è che il castello non ha vinto: il pareggio di Enemonzo non significa nulla per il vertice, perché i gemonesi hanno un vantaggio così ampio che possono permettersi anche di lasciare qualche punto. L’Edera ha giocato la partita che doveva giocare: sapendo di essere inferiore all’avversario ha cercato di limitare i danni, pensando prima di tutto a non prenderle. Ma in alcuni tratti del match la manovra dei rosanero è stata di grandissimo spessore: la giornata in chiaroscuro delle punte gemonesi e la grande giornata di Daniele Candido hanno permesso agli ederini di uscire imbattuti. La prima inseguitrice del Castello diventa ora l’Illegiana che non la smette più di vincere: il 3 a 1 rifilato al Val Resia racconta di una squadra in salute e con l’entusiasmo giusto per tentare il ritorno in Prima, anche perché le altre sembra facciano a gara per complicarsi la vita: l’Arta, per esempio, sembra essere diventata incapace di vincere (il 2 a 2 con l’Audax è il quinto stagionale: una specie di record!), mentre San Pietro e Sappada non vanno oltre il pari con Timaucleulis e Ravascletto. Rotola pericolosamente verso il fondo della classifica il Verzegnis, squadra indecifrabile, perché a fronte di un organico di prim’ordine anta una classifica che ora inizia a preoccupare: a batterlo è un Rapid dalle mille risorse.

TERZA CATEGORIA

Le prime (eccezione fatta per l’Ancora che riposava) vincono tutte: il Comeglians mette sotto La Delizia, siglando ad inizio ripresa la doppietta utile a conservare il secondo posto. Un Paluzza bellissimo e sciupone passa a Rigolato ben aldilà del 3 a 1 finale, mentre l’Ardita passa in casa della Val del Lago senza particolari patemi. La vittoria del Lauco sul Malborghetto cancello un altro zero dalle classifiche. Il successo esterno della Stella Azzurra sul campo del Val Fella ed il pareggio tra Fusca e Nuova Tarvisio chiudono il penultimo turno d’andata.


51 commenti a “I FATTI DELLA GIORNATA”

  1. Danilo ha scritto:

    forse sabato 23/07 il ValResia sarà più fortunato del Diec perchè il giardiniere del SanPietro dovrebbe esser tornato dalle ferie 😉
    viva il Carnic! sempre spettacolar in ogni paese, in ogni chiosco e.. viva le Carniche!

Lascia un commento

Per inviare un commento devi eseguire il login


Campionato Amatori Settore Giovanile Terzo Tempo A tutto carnico

Per la tua pubblicità

Ufficio Pubblicità
Telefono: +39 0433 40690
Email: spot@rsn.it